Intervista a Mikela Corona

Share Button

Abbiamo incontrato Mikela Corona. Attrice, fotomodella e modella di 27 anni di origini sarde.  Frequenta un istituto di Estetica. Da sempre appassionata del mondo dello spettacolo. Nelle sue esperienze, varie partecipazioni in sfilate di alta moda e in shooting fotografici, oltre ad essere spesso impegnata nella televisione e nel cinema, e in concorsi nazionali di bellezza e talento.

Ciao Mikela parlaci te?

Sono Mikela, ho 27 anni e sono sarda. Da anni lavoro nel mondo dello spettacolo in vari settori. Ho sfilata come modella per vari brand e stilisti e nello stesso tempo sono stata testimonial di varie riviste e shooting fotografici. Oltre a questo ho lavorato anche in televisione e nel cinema, non mi faccio mandare nulla!!!

Sogni nel cassetto?

Aprire un centro estetico. Sto studiando infatti per essere una brava curatrice dell’immagine e dell’estetica. Penso che lo spettacolo e l’estetica siano due settori che sono fondamentali per entrambi le categorie, per questo da anni oltre ad impegnarmi per realizzare il mio sogno, ho scelto anche la mia passione che è quella di essere protagonista del mondo dello spettacolo.

Cambia il tuo carattere di ragazza, da quello di artista?

Diciamo che per l’umiltà sono uguale sia come ragazza, che come artista. La Mikela ragazza è umile, dolce, romantica, disponibile, affettuosa cerco sempre di dare il cuore. Per la Mikela artista anche per essere più incisiva esce fuori la grande determinazione e la grande ambizione di fare bene, però anche un artista deve sempre mantenere l’umiltà e la dolcezza di essere sempre disponibile con tutti. Non farlo è un grande errore!!!

Prossimi impegni lavorativi?

Oltre a studiare per aprire il mio bel centro estetico, continuo a lavorare per varie sfilate e shooting anche oltre il mio territorio. In più mi aspetta il ruolo in un noto programma televisivo e in un film, però per scaramanzia preferisco ancora non svelarvi tutto!!!

Intervista realizzata da Stefano Madonna

Fotografi: Mariano Marcetti – Guido Cantone